Informazioni basilari  

La revisione non ha avuto esito regolare?

Nel caso in cui, sul tagliandino ci sarà esito:"ripetere" oppure "sospesa", dovrà, entro il giorno stesso recarsi presso l'officina di fiducia per gli eventuali interventi del caso. Le ricordiamo che per interventi di riparazione importanti (freni, ammortizzatori, sistemazione dei valori di scarico, etc.), è obbligatorio presentare all'atto della revisione una dichiarazione dei lavori eseguiti a regola d'arte, che deve essere compilata dal meccanico che effettua la riparazione.
Detta dichiarazione deve essere su carta intestata, recare la targa del veicolo interessato nonchè l'elenco dei lavori eseguiti.
Le vetture con esito "sospesa" non potranno circolare nemmeno dopo l'avvenuta riparazione se non in possesso della prenotazione per la revisione che consente l'utilizzo del veicolo solamente per il giorno indicato nella prenotazione.
La mancata revisione entro i termini previsti dall'articolo 80 del C.d.S. comporta, oltre alla sanzione di € 129.11, il ritiro della carta di circolazione.
In caso di incidente, seppure non con gravi risvolti, le compagnie di assicurazione non coprono i danni causati dal sinistro.

Sequestro della carta di circolazione?
Nel caso che le autorità competenti (Polizia, Vigili urbani, etc.) le abbiano sequestrato la carta di circolazione per omessa revisione Art.80 dovrà recarsi presso gli sportelli provinciali D.T.T. di Milano (ex M.C.T.C.), sportelli 38/39 e richiedere la fotocopia della carta stessa, che le permetterà di effettuare la revisione nell'officina autorizzata più vicina a casa sua.
Non appena avrà effettuato la revisione periodica presso un privato, dove le verrà rilasciato il tagliando con attestato l'esito della prova, potrà recarsi all'ufficio provinciale dove le verrà restituita la carta di circolazione.
AVVERTENZA: il servizio è valido solo per i residenti nella provincia di Milano, in quanto i libretti ritirati (anche se ritirati a Palermo), vengono inviati all'ufficio provinciale di appartenenza.
In ogni caso sarà opportuno lasciare trascorrere almeno una settimana per permettere al documento sequestrato di giungere all'ufficio competente. Il proprietario del veicolo, ove fosse impossibilitato a svolgere tali pratiche, può affidare l'incarico a terzi, purché questi sia munito di delega firmata dal proprietario del veicolo e di un documento d'identità valido (se il veicolo fosse intestato ad una società, verrà richiesta la visione del certificato camerale, da cui si indica il nome del legale rappresentante e/o amministratore, necessario per l'autenticazione della delega).

Nel caso in cui Vi sia stata ritirata la carta di circolazione per mancata revisione, e siete residenti nella provincia di Milano, è possibile consultare un archivio, in cui vengono registrate la carte ritirate non appena pervengono all'Ufficio provinciale della M.C.T.C. (NOTA: Per i Motocicli non è possibile richiedere la copia della carta di circolazione, pertanto gli interessati dovranno recarsi presso gli Uffici della M.C.T.C per ottemperare alla prescritta Revisione) Per ulteriori informazioni relative a patenti, passaggi di proprietà, carte di circolazione, normative, etc.

© Copyright 2001-2009 - CPS Revisioni - Tutti i diritti riservati
Credits